Tommaso Iacoviello

Tommaso Iacoviello diplomato nell’ anno 2009 in Tromba all’ Istituto Musicale Parificato “Pietro Mascagni” di Livorno con il professore Marco Nesi, mentre nell’ Ottobre 2016 ottiene una Laurea di I livello in Tromba Jazz alla Fondazione Siena Jazz.

 

Ha seguito lezioni con professori come Rex Martin, Jacques Mauger, Alessio Barsotti, Claudio Quintavalla, Alessandro Riccucci, Massimo Pirone, Emilio Soana ed altri.

 

Ha collaborato con l’ Orchestra Città di Grosseto nelle stagioni concertistiche 2007, 2008 e 2009 ed ha partecipato allo spettacolo “Il Leone Maremmano” diretto da Pamela Villoresi con l’Ensemble G. M. Rossi “Nuova Musica Sacra” nell’ anno 2007 e 2008. Nel 2007 ha collaborato con l’ orchestra Santa Cecilia Ensemble nel “Il Natale Del Redentore” di Perosi ed ha partecipato alle rappresentazione di “Pinocchio Superstar” e “Alice di Carta” con l’ associazione Todomodo Music-All di Livorno.Ha collaborato con l’ orchestra di Opera Festival di Firenze nelle stagioni 2008 e 2009. Ha Partecipato ai concerti organizzati dall’ Istituto Mascagni di Livorno, compresi i Saggi della classe di Jazz del Prof. Mauro Grossi, e ha collaborato con il gruppo jazzistico “Sara Big Band” di Cecina.

Dal 6 Agosto 2010 partecipa attivamente con il gruppo Magicaboola Brass Band di cui fa tuttora parte e collabora con varie Band Toscane. Partecipa ai Tour del cantante romano Paolo Fusi entrando a far parte della sezione fiati della Band Tedesca Osama Sister.

Fa parte della Jazz Wide Orchestra di Pisa e del “Swing-tentet” di Nico Gori. Continua a far parte della New Talent Jazz Orchestra di Roma diretta da Mario Corvini con cui ha avuto diversi concerti alla Casa Del Jazz con ospiti d’eccezione come Javier Girotto e Stefano Di Battista.

Viene poi chiamato da Paolo Damiani a far parte dell’Orchestra Nazionale Del Jazz Nuovi Talenti con sede al Teatro Puccini di Firenze.

Sempre nel 2014 prende parte al progetto “Suona Italiano – Suona Francese” con il conservatorio di Parigi e la  Fondazione Siena Jazz. Nel 2015 suona all’ Opus Jazz Club di Budapest con il Siena Jazz Quintet Nel 2016 partecipa con la Fondazione Siena Jazz al “Keep an Eye International Jazz Awards” ad Amsterdam.