Pisa Liberata – 2 Settembre 1944

MemorySharing presenta:

PISA LIBERATA. 2 Settembre 1944

Sabato 15 novembre dalle ore 18.30
Centro espositivo SMS – Viale delle Piagge, Pisa
In collaborazione con Acque S.p.A. e Scuola di Musica G. Bonamici

Il 15 novembre giunge al termine la mostra Pane e Bombe, curata da MemorySharing e Acquario della Memoria. Dopo un mese ricco di eventi e soddisfazioni l’appuntamento conclusivo sarà l’occasione per partecipare all’ultima tappa di questa avventura (vi ricordiamo che l’appuntamento del 7 novembre è stato annullato e tutto confluirà nell’incontro del 15 novembre).

Al centro dell’evento ci saranno proprio loro, i testimoni, le cui voci preziose, raccolte in un filmato inedito dal titolo Pisa Liberata. 2 settembre 1944, ricostruiscono i passaggi salienti della liberazione della città.

Misti alla gioia, alla tristezza, alla rabbia e al sollievo, con l’ingresso a Pisa degli Alleati arrivarono in città anche novità inaspettate per la popolazione: nuovi volti, nuova musica, nuove abitudini.

MemorySharing ha cercato di cogliere nel filmato anche gli aspetti meno istituzionali e più nascosti della storia. Chi tra noi oggi non ha mai masticato una cingomma? Eppure nel ’44 erano poche le persone che avevano assaggiato il chewing gum, questo oggetto sconosciuto che gli Americani distribuivano tra la popolazione per cercare di alleviarne la fame. I ricordi legati a questa nuova esperienza, e a molte altre, e i sentimenti, a volte controversi, suscitati dall’ingresso degli Alleati, sono stati catturati nel video Pisa liberata.

E le sorprese non finiscono qua: l’evento del 15 novembre vedrà infatti la partecipazione di Tommaso Novi, uno dei due componenti del gruppo i Gatti Mezzi, che tra ironia, ricerca storica e improvvisazione creerà il sottofondo sonoro dei filmati d’archivio di Pisa nel 1944, fra cui le preziose sequenze inedite trovate da Acquario della Memoria negli archivi americani Critical Past. Come in un vero e proprio cinema muto degli anni ’20 il pianista musicherà la proiezione del video interpretandone le immagini e i sentimenti.

La nuova musica d’Oltreoceano, tra swing, gipsy-jazz e boogie-woogie, sarà commentata e introdotta dai musicisti Andrea Spinelli e Riccardo Dore della Scuola di musica “G. Bonamici”.

Per chi vorrà trattenersi sarà possibile degustare un aperitivo rinforzato a base di zuppa toscana, vin brulè e cingomme, un mix degno dell’improbabile incontro di fine-guerra tra popolo pisano e popolo americano.

Consigliamo vivamente la prenotazione per l’aperitivo al numero di telefono 347 340 44 41 o via email scrivendo a acquariomemoria@gmail.com.

La mostra Pane e Bombe rimarrà aperta straordinariamente fino alle ore 23.00.

 

PisaLiberata