LOC presenta “Proiezione e Sonorizzazione del film di Murnau TABU”

Laboratorio Orchestra Creativa
presenta in versione integrale la

Proiezione e Sonorizzazione del film di F.W.Murnau TABU
Sabato 14 Febbraio ore 17.15
Città del Teatro – Via Tosco Romagnola 656 – Cascina (PI)

Il Laboratorio Orchestra Creativa (LOC) nasce all’interno dei corsi musicali della scuola G.Bonamici di Pisa nel 2013 sotto la direzione dei maestri Piergiorgio Pirro eTony Cattano.
L’impostazione didattica dell’orchestra è stata sin dall’inizio basata sull’esecuzione di partiture originali di stampo jazzistico contemporaneo mediante l’utilizzo di tecniche esecutive particolari che talvolta richiamano le prassi esecutive della musica colta,contemporanea, di stampo europeo. Il repertorio formatosi accomuna elementi di improvvisazione a rivisitazioni di composizioni originali che spaziano dal cosiddetto jazz d’avanguardia alla scena colta contemporanea.

Nell’estate del 2014 la L.O.C. si è cimentata nella sonorizzazione del film “TABU” -A story of the south seas- di F.W.Murnau ambientato nell’isola Polinesiana Bora Bora e realizzato insieme al noto regista di documentari Robert J. Flaherty nel 1931 (ultimo film del grande regista tedesco).
Le musiche utilizzate nel film accomunano le peculiarità improvvisative ed esecutive dell’orchestra e portano la firma dei due direttori Piergiorgio Pirro e Tony Cattano, i quali hanno curato lo storyboard musicale sulle immagini.

INGRESSO GRATUITO (Posti Limitati)
Si ringraziano per l’ospitalità La Città del Teatro e il Comune di Cascina.

Inoltre a seguire

La Città del Teatro propone per San Valentino uno spettacolo di narrazione con la bravissima Daria Paoletta della compagnia Burambò AMORE E PSICHE TRATTO DA APULEIO spettacolo di narrazione di e con Daria Paoletta
L’ultimo allestimento teatrale della Compagnia Burambò è tratto da ‘Amore e Psiche’ di Apuleio. Una storia che racconta un amore travagliato e ostacolato dalla diversità dei due amati: Amore è un Dio mentre Psiche è una mortale, ma bella come una Dea. Una saga di personaggi che dividono l’Olimpo dalla Terra, le divinità dai mortali, per scoprire che non c’è poi tanta differenza, gli uni assomigliano agli altri. Daria riscrive il mito di Amore e Psiche, adattando la narrazione al mestiere dell’attore. Una scena nuda che prende vita attraverso la forza del linguaggio vocale e corporeo, tali da creare ambientazioni e condividere suggestioni. Il tentativo è di condurre il pubblico in un mondo immaginifico e, attraverso l’arte teatrale, ritrovare se stessi.

SALA PICCOLA Biglietti da 10 a 15 euro​
info: biglietteria@lacittadelteatro.it 345.8212494

 

tabu-locandina-cittadelteatro