Gabrio Baldacci

Chitarra jazz

Inizia a suonare la chitarra all’età di 13 anni seguendo lezioni presso l’associazione Ce.Cu.Po. Successivamente frequenta la scuola “G. Bonamici” di Pisa, seguendo i corsi di Andrea Pellegrini.
Nel 2001 partecipa al seminario tenuto dallo storico clarinettista Tony Scott, e segue corsi organizzati da Dimitri Grechi Espinoza tra cui uno in collaborazione con Goma Parfait Ludovic, direttore della compagnia congolese “YELAWA” vincitrice del premio per la ricerca musicale al Festival panafricano 2001. Nel 2002 frequenta seminari di “Siena Jazz“.
Diplomato di “tecnico del suono”, da più di 10 anni insegna chitarra presso diverse associazioni e scuole livornesi.
Partecipa alla colonna sonora del programma televisivo “L’impallato”, con Andrea Buscemi e Tosca D’Aquino.
Nel 2004 è premiato al concorso nazionale di esecuzione musicale “Città di Cento” per la sezione “Musica jazz ensemble”, proponendo musica originale scritta da Baldacci.
L’anno successivo vince il premio “Incroci Sonori jazz” nell’ambito dell’8ª rassegna internazionale Moncalieri Jazz. Questo gli permette di aprire il concerto di McCoy Tyner del 18-11-2005 a Moncalieri.
Partecipa al progetto Group-one di Andrea Pellegrini registrando il disco uscito per l’etichetta Nujazz.
Nello stesso periodo escono due dischi prodotti dal centro Basaglia di Livorno che vedono il chitarrista impegnato con diverse formazioni; i titoli dei lavori sono “Insideout” e “Nota completa di un pianoforte”.

Collabora col sassofonista Dimitri Grechi Espinoza pubblicando diversi lavori:
– Dinamitri jazz folklore ‘Congo evidence’ 2006 Caligola Records. Ospite SADIQ BEY poeta-performer conosciuto per il suo lavoro al fianco di artisti come Don Byron e Uri Cane
– Artistic Alternative ‘Tutto quello che avreste voluto sentire dal jazz e che non avete mai osato chiedere’ 2006 Rai Trade, registrato negli studi di Radio 3 per il programma “Battiti” a cura di Pino Saulo
– Dinamitri jazz folklore e Amiri Baraka ‘Akedengue suite’ 2008 Rai Trade
– Blues! Live registrato al Teatro officina refugio Re.di.vivi uno.

Nel 2007 inizia la collaborazione col noto trombonista Gianluca Petrella con il quale registra due dischi:
– Cosmic band live 2007, special guest Paolo Fresu, registrato presso La casa del jazz e uscito con L’Espresso
– Gianluca Petrella COSMIC BAND ‘Coming tomorrow-part one’ 2009 Space bone records.
Il gruppo partecipa a grandi festival italiani e non( UmbriaJazz, Saahlfelden, etc). Nel 2010 vince il top jazz come miglior formazione dell’anno.
– nell’estate 2010 il gruppo collabora con il noto batterista BOBBY PREVITE facendo alcuni concerti in svariati festival jazz italiani.
TUBOLIBRE è un’altro progetto di G.Petrella che coinvolge il chitarrista; un quartetto (Mauro Ottolini-susafono, Cristiano Calcagnile-batteria, Gabrio Baldacci-chitarra, Gianluca Petrella-trombone) che suona in altrettanti festival importanti in Italia e soprattutto all’estero (Minorca,Lisbona).
MR.RENCORE invece è un progetto di G.Baldacci e Daniele Paoletti: duo batteria-chitarra che propone musica originale con la quale vincono e partecipano alla tredicesima edizione della “Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo” svoltasi in Puglia nel 2008.
Nell’estate 2010 registrano il cd per l’etichetta Auand. Per l’occasione la formazione si allarga avvalendosi della collaborazione dell’amico baritonista Beppe Scardino e dello storico sassofonista newyorchese TIM BERNE. Con questa nuova line-up partecipano al festival ‘Acquavitae’ svoltosi a Bari all’interno del castello svevo e al festival di Levico Terme.
Nell’estate del 2009 va in tour con la cantante Karima Ammar aprendo i concerti di ANASTACIA, SIMPLY RED e BURT BACHARACH in Italia. Nel 2010 aprono il concerto a WHITNEY HUSTON e partecipano alla trasmissione televisiva di Rai 2 TOP OF THE POP.

Collaborazioni: Ray Handerson, Ohad Talmor, Tim Berne, Tony Scott, Dan Waiss, Gianluca Petrella, Paolo Fresu, Oren Marshall, Sadiq Bey, Amiri Baraka, Francesco Bearzatti, Goma Porfait, Tartit, Karima Ammar, Zeno De Rossi, Bob Stewart, Cristiano Calcagnile, Giovanni Guidi, Bombino, Dimitri Grechi Espinoza, Bobby Previte, Mattias Shubert, Mauro Ottolini, Rob Mazurek, Bobo Rondelli, Roberto Bellatalla, Andrea Melani